Featured Post

Vuoi aprire una tua Ludoteca?

La Ludoteca è un locale pubblico che offre un nuovo concetto di intrattenimento basato sul gioco. È vero che negli ultimi anni nelle città c’è stato un proliferare di negozi specializzati, ma quello che veramente manca sul territorio non è tanto un luogo in cui comprare i giochi, quanto piuttosto...

Read More

Magliette ufficiali Ludoteca 2012

Posted by Exo | Posted in Company, News | Posted on 11-02-2012

0

Anche quest’anno La Ludoteca propone ai propri clienti la possibilità di vestire i propri “colori”!

Grazie alla collaborazione con eNigma, la t-shirt e la felpa ufficiale della stagione 2012 sono disponibili nel loro negozio online. Per ordinarla basta collegarsi al loro shop (all’indirizzo e-nigma.spreadshirt.it), scegliere il sesso, la taglia e riceverete quello che desiderate direttamente a casa vostra!

Tenete controllato lo shop di eNigma: oltre ad altre novità firmate La Ludoteca dei Cacciatori di Teste, troverete anche interessanti capi d’abbigliamento sui brand di importanti giochi da tavolo, come quelli firmati Sir Chester Cobblepot.

Vesti la tua passione con La Ludoteca e eNigma!

Team Ludoteca

Posted by Giasbro | Posted in Company | Posted on 25-09-2009

Tag:

0

Per fare parte della squadra della Ludoteca bisogna essere particolari: è necessario, principalmente, avere la passione per i giochi e conseguentemente espremerla attraverso una grandissima socialità. È un prerequisito, infatti, che un “omino giallo” si senta a proprio agio nello stare in mezzo alla gente, desiderando trasmettere loro la passione per la cultura del gioco.

Un membro di questa squadra, molto spesso, è il primo compagno di gioco di tante persone che frequentano la Ludoteca: è un amico sincero che spiega quello che i giochi contengono davvero. Tutti i giochi possiedono delle qualità, oltre ai compenenti stipati nella confezione, che rappresentano il divertimento e la soddisfazione che daranno a chi li giocherà.

In Ludoteca non sentiamo la necessità di vendere i giochi, mentre desideriamo ardentemente di farli provare. Giocando, chiunque acquisisce la consapevolezza necessaria a giudicare se un titolo è acquistabile oppure no. Ognuno ha giochi che lo divertono moltissimo, altri meno, indipendentemente dalle mode e dalle tendenze. Questo perché sono sensazioni soggettive, che fanno presa sulla propria personale cultura e poi si eprimono attraverso il proprio gruppo: potete facilmente immaginare quante variabili influiscono. Se frequentate diversi gruppi di amici, vi sarà capitato anche di giocare giochi diversi. Quando scegliete un gioco, siete “costretti” a pensare con chi dovete o volete giocarlo: queste sono scelte “sociali” che la vita moderna non ci allena più a fare, mentre il gioco “tradizionale” continua a richiederle. Dovrete sedere attorno al tavolo tutti insieme, questa volta come una vera tribù, traendone tutti un grande divertimento. Le nostre maldestre parole non danno giustizia a questo ragionamento, ma riflettendoci, chiunque intuisce che la soddisfazione che ne scaturisce è grande. E questo è il nostro primo lavoro.

Lavorare in Ludoteca è quindi essere un dimostratore di giochi di alta qualità, che conosce bene le meccaniche dei giochi e sa interpretare i segni distintivi di ogni tipologia di giocatore, sapendo guidare con maestria tutti al centro del divertimento, indipendentemente dal punto di partenza. Spiegazioni precise, rapide e estremamente chiare. Mai noiose e da subito entusiasmanti. Ma non è finita qui.

La Ludoteca è un GameBar, perché giocando e divertendosi, una bevanda oppure uno stuzzichino completano a perfezione il quadro. E noi siamo sempre lì. Il nostro omino giallo deve saper portare un vassoio dal bar al tavolo senza fare danni, oppure destreggiarsi in cambusa. Per produrre energia ludica, i giocatori devono rifornire adeguatamente il proprio corpo!

Quando le partite sono terminate, molto spesso i giocatori si nteressano per acquistare i giochi che hanno provato: ecco che l’omino giallo si trasforma nuovamente e diventa un commerciante di fiducia: prende posto nella “plancia” del cornershop e soddisfa le richieste dei suoi clienti. Qui il cerchio si chiude e quando il lavoro è ben fatto avete di fronte un giocatore completo che ha compiuto un passo in un mondo più vasto. In quel momento è veramente entrato in Ludoteca.

Se siete arrivati fin quaggiù a leggere può significare che siete interessati all’argomento, e quindi noi potremmo essere interessati a voi. Avere nuovi e validi collaboratori per noi è importante, come accrescere la possibilità di aprire altre Luodteca sul territorio. C’è qualcuno che è interessato a voi, se a voi interessa. Chiamateci oppure passate in Ludoteca per un colloquio: chissà!

Vuoi aprire una tua Ludoteca?

Posted by Giasbro | Posted in Franchising | Posted on 25-09-2009

Tag:,

0

La Ludoteca è un locale pubblico che offre un nuovo concetto di intrattenimento basato sul gioco. È vero che negli ultimi anni nelle città c’è stato un proliferare di negozi specializzati, ma quello che veramente manca sul territorio non è tanto un luogo in cui comprare i giochi, quanto piuttosto un luogo in cui poterli utilizzare, un luogo studiato appositamente per poter giocare nelle migliori condizioni possibili. Così come esiste la sala cinematografica (sempre più accessoriata) per gli appassionati di cinema, nella stessa maniera e con un’identica filosofia deve esistere la ludoteca dedicata agli appassionati di giochi.

Questo nuovo concetto di ludoteca come luogo di divertimento e di intrattenimento alternativo ad altri più consolidati si rivolge, ovviamente, non solo alla nicchia di appassionati ma anche – e soprattutto – a quelle persone che possiamo definire “giocatori occasionali”. Tutti sono potenziali giocatori occasionali. Tutti sanno, in linea di massima, che cos’è un gioco di società. Un giocatore occasionale ora magari gioca una sola volta all’anno (ad es. a Natale) e conosce soltanto due o tre titoli di giochi, ma attraverso la ludoteca vengono date a lui e alla sua compagnia la possibilità di conoscere nuovi giochi e la disponibilità di uno spazio accogliente e ben servito. L’esperienza accumulata in anni di servizio dimostra che un’alta percentuale di quei giocatori si trasforma da occasionale in abituale.

Dal punto di vista tecnico La Ludoteca propone un moderno centro ludico ricreativo con annessi servizi di piccola ristorazione e spazi commerciali attrezzati, in modo da coniugare al meglio tre settori commerciali diversi: intrattenimento, ristorazione e vendita. Il locale è aperto 6 giorni su 7 (chiuso il lunedì) con orario continuato dalle 16:00 alle 24:00.

La Ludoteca negli anni ha consolidato una valida sinergia con le più importanti case editrici (italiane e non solo) che contribuiscono ad offrire i migliori titoli, sia nel catalogo di vendita che l’inserimento nel menu di gioco. Un accurato programma di utilizzo di questo materiale promozionale permette di fare conoscere ad un vasto pubblico la propria produzione al fine di divulgare l’informazione e quindi potenziare la vendita. Ogni titolo che accede al nostro menu viene giocato e imparato da personale specializzato che ha il compito di dimostrarlo ai clienti su richiesta.

Un po’ di informazioni

Posted by Giasbro | Posted in Company | Posted on 25-09-2009

Tag:,

2

Come nasce La Ludoteca dei Cacciatori di Teste

Nel 1999 Gianluca Santopietro e Gabriele Mari fondano a Ravenna l’associazione ludico culturale Cacciatori di Teste. L’idea di base è che l’uomo, come persona autonomamente pensante, cioè colui che usa ancora la testa, sia una razza in via di estinzione. I Cacciatori di Teste intendono “catturarli” per proteggerli e per diffonderli, per fare ritrovare a tutti l’autonomia di pensiero alimentata dalla fantasia, dalla creatività e dal gioco. Negli anni a seguire, con il sostegno di tanti associati divulgano la caratteristica di fare giocare i giochi nei negozi allo scopo di informare gli appassionati su quello che poi avrebbero acquistato.

L’idea di fondo

Nel 2004 diversi fattori si sono combinati per fare sì che il nucleo della associazione di allora decidesse di fare della propria passione una professione. Nasce nel settembre di quell’anno La Ludoteca srl che partendo dai giochi si propone di offrire un moderno locale di intrattenimento dove persone di qualunque età, dagli 8 anni in su, possono divertirsi socializzando. “Come a casa, anzi meglio” è quello che i soci si ripetono nella creazione del modello della Ludoteca: vengono progettati spazi e arredi per strutturare un’area di gioco funzionale, ergonomica, al passo con i tempi, in linea con benessere delle persone. In Ludoteca si può giocare, mangiare e bere, e comprare.

Come abbiamo cominciato

Al momento dell’apertura, la Ludoteca era quello che eravamo noi, i nostri giochi, quelli a cui eravamo abituati a giocare, presi dalle librerie di casa nostra, le nostre collezioni. Giochi di carte, giochi da tavolo, giochi di miniature e i giochi di ruolo, ma sopratutto, la nostra passione. Il primo gioco acquistato per la Ludoteca lo abbiamo preso in Francia: Detective & Co., naturalmente uno Spiele des Jahres.

Come si è sviluppata

Nel 2004 è cominciato un percorso ambizioso basato su concetti molto chiari e precisi: in Ludoteca non si può fumare (nel frattempo è stata approvata la legge che ha risolto questo problema) e non si assumono superalcolici. La Ludoteca è un locale pubblico e non servono tessere o biglietti per entrare. Per giocare, in Ludoteca, non è necessario conoscere i regolamenti: c’é qualcuno che te li insegna, lasciandoti solo il divertimento del gioco. Mentre giochi, se hai sete o ti viene fame, non c’è problema. Se, poi, i giochi li vuoi anche comprare, il nostro cornershop altamente specializzato può soddisfare le tue esigenze.

Come siamo strutturati

Siamo l’unico locale in circolazione pensato, realizzato e strutturato per il gioco, sia autonomo che organizzato. Da noi si gioca, si può mangiare e bere continuando a giocare. Poi se si desidera possedere i giochi li si può anche comprare, con il vantaggio, rispetto ai tradizionali negozi, che non si compra a scatola chiusa. I giochi si possono vedere aperti e addirittura provare, allo stesso prezzo di vendita di mercato. Una bella differenza! La parte più impegnativa è la professionalità del personale della Ludoteca: un “omino giallo”, come siamo chiamati per via della divisa gialla che indossiamo sul lavoro per distinguerci dai clienti, deve essere un bravo dimostratore di giochi, un cameriere/barista e un commerciante, oltre che il primo compagno di giochi di tutti quelli che entrano in Ludoteca. C’è molto da correre, ma la soddisfazione di fare il lavoro più bello del mondo, ti ripaga.

Gli spazi a disposizione

Il locale di Ravenna, che consideriamo il prototipo di una futura catena, si sviluppa su una superficie commerciale di circa 200 mq, dove ogni spazio è stato organizzato per poter giocare al meglio. Tavoli, sedie, luci, servizi, gurdaroba ecc: tutto insomma, non manca niente per stare comodi, avere tutto a disposizione, compagni di gioco inclusi. Spesso accade che le persone entrano in Ludoteca da sole. Poi in breve tempo si formano gruppi di gioco e nuove amicizie inaspettate. È un valore aggiunto che ci rende molto orgogliosi.

Cosa si organizza

Abbiamo un calendario di eventi settimanali: ogni giorno della settimana, gli appassionati di un determinato gioco sanno che troveranno la più alta concentrazione di giocatori di quel determinato titolo. In questo modo, scambi, partite, compravendita ecc risultano più facili e divertenti. Poi si sovrappone un calendario di eventi mensili che permettono anche a chi ha la possibilità di venire una volta ogni tanto di non mancare agli appuntamenti che contano. Naturalmente questo non vieta di giocare quello che si vuole quando si vuole. Il gioco libero è possibile sempre. Cerchiamo di organizzare il maggior numero di eventi ufficiali possibili con materiale promozionale offerto dalle aziende. Di moltissimi giochi è possibile imparare gratuitamente grazie ai demo kit e al nostro personale sempre, sottolineiamo, sempre, disponibile. Secondo noi è importante dare la consapevolezza ai clienti di sapere scegliere il gioco da giocare. Spesso, però, accade che diverse aziende non ci supportano come dovrebbero e siamo costretti ad organizzarci in proprio, facendo tornei non ufficiali che invece vengono allocati in strutture non idonee della zona, con il risultato che sono, come sempre, i giocatori a rimetterci. Noi pensiamo che, dal momento che i giocatori pagano per giocare (visto che comprano i giochi) hanno il diritto a un trattamento pari almeno ai soldi che spendono. È assurdo giocare ancora in scantinati, in retrobottega, su sedie scomode e su tavoli costruiti su cavalletti con assi di legno ondeggianti. Il mercato è maturo per offrire di meglio, e gli operatori hanno il dovere di offrire il meglio, se desiderano rivendicare diritti commerciali.

Le tipologie di gioco

Giochi di carte, collezionabili e non, giochi da tavolo, giochi di miniature e giochi di ruolo. Il locale permette di mettere a sedere comode oltre 60 persone. Abbiamo 4 tavoli espressamente realizzati per le carte, in grado di fare giocare 16 giocatori contemporaneamente con un’area di gioco, per duello di 90×90 cm! Poi disponiamo di 3 tavoli per i giochi di miniature capaci di trasformarsi fino ai fatidici 120×140 cm per le grandi battaglie. Al primo piano abbiamo 2 tavoli per i giochi da tavolo che complessivamente possono far sedere comodamente 16 giocatori. Per finire c’è la saletta dei giochi di ruolo con un tavolo da 7 giocatori e il salottino della Palestra Wii che non si possono descrivere, bisogna vederli.

Il riscontro del pubblico

Dato che il nostro orario di apertura è dalle 16.00 alle 24.00, tutti giorni tranne il lunedì, con orario continuato, il pomeriggio abbiamo un pubblico giovane, fatto principalmente di carte e qualche miniatura. Le ore serali sono per i più grandi e per i giochi da tavolo. Il nostro “menu” ha passato i 400 titoli ed è in continuo e costante aumento. Una struttura come la Ludoteca ha una sua stagionalità molto ben definita: da settembre a fine maggio si gioca molto. Da giugno a fine agosto gli appassionati e i fedelissimi non mollano, ma il cliente occasionale cala sensibilmente, alla ricerca di un’offerta più estiva. Ma questo è sicuramente accentuato dal fatto che Ravenna è una città marina con una forte offerta alternativa. Nei mesi estivi facciamo promozione esterna, modificando l’orario di apertuta della Ludoteca che esclude la sera dove frequentiamo feste, sagre, festival allestendo aree giardino per il gioco e le dimostrazioni gratuite. In questo modo la gente ha la possibilità di provare gratuitamente, e se abbiamo lavorato bene, prima di salutarci comprano qualcosa. È un lavoro impegnativo ma ci permette di rafforzare il lavoro invernale. Prendiamo l’occasione per ringraziare le aziende che appoggiano queste promozioni, che senza di loro non sarebbe facilmente attuabile.

Il rapporto con editori/distributori

Le aziende che ci conoscono hanno stabilito con noi un rapporto a dir poco fantastico. Si collabora veramente a 360° e si fanno operazioni di grande valore commerciale. Quelli che non hanno disponibilità al dialogo sono un problema. La Ludoteca è una realtà nuova, da scoprire. Noi siamo sempre disponibili a spiegarla, e chi legge capisce cosa intendiamo.

Attività collaterali

Ci siamo accorti, con il tempo, che la Ludoteca ci forniva una quantità impressionante di esperienze e informazioni utili. Ci siamo domandati come reimpiegare questo tesoro e abbiamo trovato la risposta nel mondo della produzione editoriale di giochi. Abbiamo creato un dipartimento della nostra società, con illustratori, copywriter, grafici e giocatori di grande esperienza, specializzato nello sviluppo di giochi. Gli editori e/o gli autori che hanno una buona idea e la vogliono trasformare in un gioco finito, solo da commercializzare possono avvalersi di e-Nigma. Al nostro attivo abbiamo diversi editori e già tanti giochi capaci di dare valore a queste affermazioni. Poi abbiamo creato la Tiopi per chi cerca una struttura con esperienza per la gestione del proprio gioco organizzato su scala nazionale. Abituati a farlo tutti i giorni, farlo per gli altri sarà uno scherzo. Provare per credere.

Progetti per il futuro

Continuare a esserci e a crescere. L’esperienza fino ad ora accumulata ci ha dimostrato che tutti sono potenziali giocatori, non solo gli appassionati, non solo gli uomini. Ragazze, anche molto carine, sono la normalità in Ludoteca come le famiglie, al completo. L’Italia ha ancora molto da fare per raggiungere la cultura ludica del nord Europa, ma già diversi editori e ditributori italiani sono già consapevoli e si stanno adoperando nella giusta direzione. Noi siamo con loro per lavorare alla costruzione di un mercato dell’intrattenimento intelligente e veramente divertente. Il nostro Paese non può continuare a coniugare solo divertimento con trasgressione. La Ludoteca e i giochi in genere possono dimostrare come il divertimento può essere sano e socializzante.